Combustibili CSS

Combustibili Solidi Secondari - CSS
Servizi per i Produttori e gli impianti di destino
Il CSS  è un combustibile solido ottenuto da rifiuti solidi urbani e/o rifiuti speciali non pericolosi non più economicamente riciclabili che rispetta le caratteristiche di classificazione e specificazione individuate dalle norma tecnica UNI EN 15359.
La classificazione secondo la norma UNI EN 15359 identifica la qualità dei CSS a seconda di tre parametri di riferimento: Potere Calorifico Inferiore, Cloro e Mercurio.
 

Lab Analysis, grazie all’esperienza ottenuta in questi anni,  permette di offrire un servizio completo sia per i produttori che per gli impianti di destino finali dei CSS.
In particolare fornisce i seguenti i seguenti servizi:
  • Predisposizione Piano di campionamento ai sensi  della UNI EN 15442
  • Campionamento ai sensi della UNI EN 15442
  • Preparazione delle aliquote di prove ai sensi della UNI EN 15443
  • Analisi secondo i metodi specificati nella UNI EN 15359
  • Classificazione dei CSS secondo la UNI EN 15359
  • Conformità al DM n. 22 del 14/2/2013 che individua le specifiche merceologiche, le tipologie di rifiuto per individuare il CSS- combustibile
  • Conformità alla UNI/TS 11553 “Specifiche dei CSS ottenuti dal trattamento meccanico dei rifiuti non pericolosi” che rappresenta una linea guida utile per i produttori, utilizzatori ed enti di controllo per definire i valori massimi per alcuni parametri  per cui la UNI EN 15359 non definiva un limite.

Lab Analysis risulta inoltre accreditata per la maggior parte dei parametri richiamati dalla UNI EN 15359 per i CSS   Elenco prove accreditate sede di Casanova Lovati